Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Dov'è Dio?!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CAPO-MASCOTTE

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 160
Età : 26
Localizzazione : Atina (FR)
Data d'iscrizione : 27.05.08

MessaggioTitolo: Dov'è Dio?!   Dom Feb 22, 2009 2:52 pm

.....Ho da poco ricevuto la notizia della scomparsa di un giovane di appena 19 anni che viveva nel mio paese.. Ecco, io in momenti come questi mi trovo qui a chiedermi dove sia finito Dio e perchè a volte la scelta così dura di prendere a se giovani vite quando ci sono anziani sofferenti che in un certo qual modo, lasciatemelo dire, chiamano a se la morte?! Una risposta questa forse molto difficile da trovare ma che genera in me dubbi ed incertezze, d ogni genere.. Sarà che avendo in passato vissuto ciò da vicino, riesco molto bene a capire il dolore, soprattutto, di una madre!
...Bastano pochi minuti per morire, un attimo prima sei felice tra gli amici e poi t ritrovi accartocciato tra le lamiere di una macchina!! Incredibile come la vita giochi brutti scherzi sul presente, che è già diventato passato... Sembrerà retorica, sembrerà normalità, ma è vero....Davide era proprio un bravo ragazzo... Tranquillo, semplice... Purtroppo pare ke Dio ogni tnt si distrae e vuole portarsi via le persone più tranquille ke esistono...
Nella speranza di una vostra preghiera per un angelo strappato alla vita da un assurdo incidente, lascio a voi la riflessione d un avvenimento abbastanza frequente e di difficile argomentazione. Un abbraccio.

"Dove sei Dio ?
nel dolore che stronca una povera mamma
nell’attesa e il conforto di una vana speranza
che si perde nel tempo che passa e ci inganna
alitando freddo e buio in quella ormai triste stanza."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://Luciafallena1991.spaces.live.com
Antonella

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1190
Età : 41
Localizzazione : L'Aquila
Data d'iscrizione : 19.09.07

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Dom Feb 22, 2009 5:19 pm

CAPO-MASCOTTE ha scritto:
[b].....Ho da poco ricevuto la notizia della scomparsa di un giovane di appena 19 anni che viveva nel mio paese.. Ecco, io in momenti come questi mi trovo qui a chiedermi dove sia finito Dio e perchè a volte la scelta così dura di prendere a se giovani vite quando ci sono anziani sofferenti che in un certo qual modo, lasciatemelo dire, chiamano a se la morte?!

... ti assicuro la mia preghiera sia per lui che per la sua famiglia...

Vorrei solo soffermarmi un attimo su alcune parole che hai scritto e su cui, permettimi, nn sono d'accordo!!

La morte, per come la intendiamo noi esseri umani, è qualcosa di straziante per chi rimane... e questo dolore è grande tanto se la persona che se ne va ha 20 anni tanto se ne ha 80!!
E' chiaro che per noi che ci troviamo ad essere semplici spettatori di episodi così terribili è facile arrabbiarsi con Dio perchè pensiamo che in quei momenti Lui sia quasi "cattivo"......

Ti dico sinceramente che tante volte nemmeno io riesco a farmi una ragione quando sento di tanti giovani che muoiono così... senza un perchè... ma ti dico anche che, pur avendo perso degli amici per incidenti o malattie ( e ti parlo di giovani, nn di anziani!!), nn ho mai dubitato dell' Amore di Dio!!

E' brutto quando dici che ci sono anziani sofferenti che chiamano a sè la morte!! E' un'espressione che nn condivido!!
Nessuno di noi chiama a sè la morte... tutti, se fosse possibile, vorremmo vivere cent'anni... TUTTI!!!

_________________
Nihil difficile volenti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
parmi

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 635
Età : 71
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 29.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Dom Feb 22, 2009 9:32 pm

Eccomi!!! Stavate parlando di me!! Io sono anziano e non mi salta mai in mente di chiamare la morte, ma anche quasi a sessantatrè anni ringrazio, ogni mattina, nostro Signore che mi ha fatto riaprire gli occhi su di una nuova giornata!!!
Si è vero c'è gente che invoca la morte, ma a mio parere, in parecchi casi, solo per farsi commiserare. E' nella nostra natura quella di rimanere aggrappati alla vita anche solo tramite un "filo d'erba" ...........o un "sondino naso-gastrico"Apro e chiudo perchè sto andando fuori tema: Luana è morta anche perchè gli sono mancati, d'improvviso, gli affetti delle suore che l'hanno curata per 15 anni. E questa donna era un........... vegetale???
Ritorno in tema: Bonhoeffer (teologo martire del nazismo) scrisse:
"Dio è impotente e debole nel mondo e così e soltanto così rimane con noi e ci aiuta..Cristo non ci aiuta in virtù della sua onnipotenza ma in virtù della sua sofferenza".

Questa frase è forte e paradossale ma rende perfettamente il senso dell'incarnazione. Cristo ci aiuta, si fa carico del nostro dolore perchè ne conosce perfettamente il significato: l'ha vissuto ed incontrato come noi.

Lo so è difficile, molto difficile ma ci dobbiamo credere!!! Lo so perchè tutti noi ci siamo trovati di fronte alla morte di un caro, di un amico, di un giovane...... che è cosa terribile.

Già gli antichi greci, in proposito dicevano:

"la morte dei giovani è un naufragio, quella dei vecchi, un approdo al porto."

Non posso chiudere prima di aver assicurato la mia prghiera a Gesù affinchè stia vicino a questa giovane vita stroncata, ed alla sua famiglia.

Ciao

Gianfranco
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
CAPO-MASCOTTE

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 160
Età : 26
Localizzazione : Atina (FR)
Data d'iscrizione : 27.05.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Lun Feb 23, 2009 8:53 pm

Tutto ciò è assolutamente vero.. Come tutti ben sappiamo la vita è un circolo: nascita-vita-morte! Tutti speriamo che la seconda parte di questo "circolo" abbia uno sviluppo più ampio possibile.. Morire a 19 anni, nn m sembra aver vissuto una vita! Questo naturalmente non sta a noi stabilirlo.. La facoltà di vivere c è data allo stesso modo in cui può esserci tolta..
Riguardo l'anzianità credo sia assolutamente normale che ognuno vorrebbe vivere in eterno.. Accennando a ciò, nn ritengo tanto normale che un anziano (novantenne/i) stia in un letto a soffrire, mentre ad un giovane che ha tt una vita davanti a se, viene tolta l'opportunità di viverla!
Altro esempio... Il mondo è pieno di persone che si auto-distruggono, in tanti modi.. Ecco, xk Dio dovrebbe preferire chi ha veramente voglia di vivere anzichè loro?!?!
......Ad ognuno il suo destino! E Perchè queste crudeltà?!?!
Lo so, sono abbastanza ridicola con questi ragionamenti, però per me la vita è fatta di interrogativi..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://Luciafallena1991.spaces.live.com
parmi

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 635
Età : 71
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 29.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Mar Feb 24, 2009 1:20 am

Capo mascotte,
non sei affatto ridicola!! La vita come dici tu è fatta di interrogativi ed il nostro compito è cercare di risolverli/capirli.....ricercare. Per alcuni ci riusciamo, forse, per altri proprio NO! Tra questi c'è sicuramente la morte e, ancora di più, la morte di un bambino o di un ragazzo di 19 anni!
Senti un pò cosa ha detto, in proposito, papa Ratzinger, dopo la lettura di un brano del libro della Sapienza (Avvenire del 4/11/08):
"E se il Signore chiama a sé un giusto anzitempo, è perché su di lui ha un disegno di predilezione a noi sconosciuto: la morte prematura di una persona a noi cara diventa un invito a non attardarci a vivere in modo mediocre, ma a tendere al più presto alla pienezza della vita." Ed ancora:
"Il mondo reputa fortunato chi vive a lungo, ma Dio, più che all’età, guarda alla rettitudine del cuore. Il mondo dà credito ai “sapienti” e ai “dotti”, mentre Dio predilige i “piccoli”.

Comunque sia è qualcosa che, noi poveri umani, mai capiremo....riusciamo a capire solo con la fede e la ragione che è un passaggio obbligato per la vita eterna...

Ciao cara.

Gianfranco
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Piercarlo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 89
Età : 41
Localizzazione : Sora (Fr)
Data d'iscrizione : 15.01.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Gio Feb 26, 2009 1:01 am

Certamente le domande sul perchè della morte e soprattuto della morte di chi è giovane, non ammettono una risposta argomentativa o dialettica. Qualsiasi tentativo di spiegazione "razionale" credo sia destinato inevitabilmente a fallire.
Anni fa, un mio amico non credente, di fronte allo sconvogimento della morte di un bambino di pochi mesi (vi lascio immaginare lo strazio dei genitori) mi disse:
"Sai, sei veramente fortunato",
io risposi: "Perchè?" Question
Lui riprese: "Perchè credi! Perchè puoi andare oltre tutto questo, in nome dell'Amore che hai per il Signore e dell'Amore che sai che Lui ha per te".
Rimasi stupefatto da questa risposta, tanto semplice quanto efficace. sunny
Spesso nei momenti difficili cerco di mantenere salde queste parole, che mi paiono una vera roccia su cui aggrapparsi e da cui guardare alla vita con uno sguardo di speranza, nonostante tutto. scratch
Difficilissimo si, ma impossibile no, basta guardare gli esempi che abbiamo ancora ora e cha abbiamo avuto prima (uno su tutti, un certo Karol Cool che ha voluto la vita e l'ha accettata interamente, regalandoci una forza che molti di noi non sapevano neanche di avere)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
parmi

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 635
Età : 71
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 29.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Gio Feb 26, 2009 1:21 am

Piercarlo,

è vero, noi credenti abbiamo la fede a cui aggrapparci in simili momenti. Ma è ugualmente molto difficile affrontarli, sopratutto quando la morte si porta via giovani vite come l'amico di capo mascotte o addirittura una creatura di pochi mesi...

Come ci siamo detti in altra sede, la fede ci porta a scommettere su Gesù....lo dobbiamo fare fino in fondo anche se la morte per noi è l'evento più terribile ed inspiegabile anche se, siamo certi della Resurrezione di nostro Signore.

Un saluto a tutti.

Gianfranco
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
francescaunitalsiumbra

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 372
Età : 42
Localizzazione : città della pieve (pg)
Data d'iscrizione : 29.04.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Ven Feb 27, 2009 12:18 am

L'anno scorso mi sono incontrata più volte faccia a faccia con la morte di persone care, di varia età e con il rischio di perderle: sono morti i nonni, uno abbastanza in salute, l'altra gravemente malata, due giovani amici, uno di 19 anni e uno di 25, di cui conosco bene le famiglie, entrambe morti in incidenti stradali. Ancora ho insegnato in una classe dove l'anno prima era morto un bambino di leucemia e ho ricevuto la grazia enorme di veder guarire il mio ragazzo al termine di un intervento molto rischioso.

Ognuno di questi episodi mi ha toccata in maniera diversa e mi ha fatto riflettere su aspetti diversi della vita e della morte...la cosa che mi ha colpito di più, però, è stato l'attaccamento di mia nonna alla vita fino in fondo, in una condizione penosa, dove io pensavo che la morte fosse l'unica cosa da augurarsi...

Io non ho una risposta per Capo mascotte, non so dire perchè alcuni guariscono e altri no, non so dire perchè in incidenti stradali alcuni si salvano e altri no, qual'è il disegno di Dio in tutto ciò. L'unica cosa che mi sento di dire è che tutti questi episodi mi hanno fatto capire che noi non siamo i padroni della vita, ma i servi. Non possiamo allungarla a piacere, non dovremmo pertanto nemmeno pensare di scorciarla a piacere. Ogni giorno che stiamo qui è un dono e anche se a volte le giornate ci sembrano eterne, non dovremmo buttare via il tempo, perchè non è poi così tanto come crediamo, o almeno potrebbe non esserlo. E allo stesso modo non dovremmo mai trattare le persone che ci circondano dandole per scontate, come se fosse ovvio averle sempre con noi, perchè non è così, o potrebbe non esserlo.

Un caro abbraccio

Francesca
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
comy3

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 32
Età : 36
Localizzazione : Ascoli Piceno
Data d'iscrizione : 28.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Ven Feb 27, 2009 5:16 pm

Ciao Capo Mascotte, Ciao PArmi, Ciao Piercarlo, Ciao Francesca,
sono pienamente d'accordo con te francesca. E' proprio così... anche io nel corso della mia vita ho vissuto (e anche di recente) diversi lutti... anchh provati da vere e proprie tragedie. E come te cara Capo MAscotte, anche io,come anche Francesca, come penso ogni uomo che abbia la volontà di porsi a riflettere sulle questioni importanti che riguardano l'uomo (come è ad esempio la morte) abbiamo reagito allo stesso modo... cercando di capire in tutto qst "DOVE ERA DIO, PERCHE' DIO LO AVESSE PERMESSO"... ebbene qst mie domande sn rimaste senza risposta per un bel pò di tempo fino a qnd man mano che il tempo passava, con il mio percorso di fede sono arrivata a convincermi sempre più di una cosa (ma perchè le ho provate sulla mia pelle... e non perchè qualcuno me le avesse dette): SE è VERO CHE DIO CI AMA, CHE DIO NON VUOLE LA MORTE, NON VUOLE IL DOLORE, E NON VUOLE LA SOFFERENZA DELL'UOMO, E' PUR VERO CEH DIO LE PERMETTE, PERMETTE CIOE' CHE ACCADANO.
INFATTI QST COSE OGGI FANNO PARTE DELLA VITA DELL'UOMO, COME HANNO FATTO APRTE DELLA VITA DI GESU'...
MA PERCHE' DIO LE PERMETTE? PERCHE' TANTO MALE NEL MONDO? PERCHE' ACCONSENTIRE A TANTA SOFFERENZA?
Qst è un mistero agli occhi degli uomini.... Ma Gesù ci ha rivelato questo mistero e come guardare ATTRAVERSO l'apparente sconfitta della croce. E ce lo ha rivelato nel comportamento di MAria che è l'atteggiamento che anche noi dobbiamo avere; sul suo esempio dobbiamo costruire il nostro cristianesimo.
Maria ai piedi della croce era una donna consumata dal dolore e dalla sofferenza... le lacrime non riuscivano ad esprimere bene il dolore che "la spada della croce" le stava infliggendo, trafiggendole l'anima.... eppure... EPPURE.... eppure Lei si è sempre fidata di Dio anche quando non capiva. Lei non capiva il senso di quella atroce ingiustizia: Lei sapeva benissimo chi era Gesù e vedeva come gli uomini lo stessero uccidendo tra atroci supplizi.. Ma il suo cuore, dicono le scritture, non ha mai dubitato. E sapete perchè? perchè LEI CONTINUAVA A FIDARSI DI DIO. Noi sappiamo oggi che Gesù è morto perchè quella immane tragedia che ha riguardato Lui e l'umanità intera potesse riscattare l'umanità peccatrice spalancandole le porte del PARADISO...

Duqnue noi oggi possiamo vedere chiaramente dalla storia di Gesù quello ke capita anche a noi oggi. Lo scandalo della croce ai tempi di Gesù ha portato a scoraggiare gli apostoli, (CHE non avevano capito il vero senso della croce) (come potremmo fare anche noi davanti a queste situazioni di dolore immenso e ai limiti della nostra sopportazione), ma non MAria nel quale cuore l'amore per Dio è sempre albergato con fede e profonda fiducia..

Allora se noi, cristiani, seguaci di Cristo del 3° millennio, oggi dobbiamo conformarci a Cristo come ci dice il Papa e come ci dice San Paolo nelle sue lettere, dobbiamo prendere la vita di Cristo a riferimento della nsotra vita.

DALLA CROCE NOI SIAMO STATI REDENTI.
UNA TOTALE CATTIVERIA E INIMMAGINABILE INGIUSTIZIA NEI CONFRONTI DI UN DIO FATTOSI UOMO HA PORTATO UN BENE UNIVERSALE DI DIMNSIONI INCALCOLABILI.

COME DIRE... DA OGNI CHICCO CHE MUORE.... NASCE UN FRUTTO

OPPURE SAREBBE ANCHE COME DIRE... CHE SE DIO NON VUOLE IL MALE MA LO PERMETTE, (PARLIAMO IN TERMINI DI FEDE E NON IN TERMINI RAZIONALI E UMANI) LO PERMETTE PERCHE' ANCHE ATTRAVERSO DI QST POSSA MANIFESTARE LA SUA MISERICORDIA.

(Nei msg che Gesù sta dando ad una donna italiana lui ribadisce proprio qst: per qst abbiamola conferma dalle Sue parole oltre che dai testi del magistero della Chiesa come ad esempio la DIVES IN MISERCORDIA che attesta apunto che La misericordia è quella capacità di Dio di saper trarre o di volgere al bene ogni forma di male presente nell'uomo e nel mondo.)
Poi qnd otrvo le aprole di Gesù nei msg che dà quotidianamnete ve lo riporto qui. UN abbraccio grande cari fratelli.... e confidiamo... anche se non capiamo. Solo nella fede la ns sofferenza avrà un senso. Il senso di partecipare alla croce di Cristo per la salvezza del genere umano corroso dal peccato sociale. Vs sorella in Cristo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
parmi

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 635
Età : 71
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 29.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Ven Feb 27, 2009 5:19 pm

Carissimi,

direi che siamo tutti abbastanza allineati su questa tematica della morte. E' comunque giusto anche averla affrontarla perchè, come detto, ognuno di noi ha avuto modo di "incontrarla" nel prossimo e, a volte, proprio "in casa propria".

Non ricordo più chi ha detto, che è più difficile nascere, in quanto non c'eravamo, eravamo nel nulla, che morire in quanto siamo e come tali arriviamo, prima o poi, alla fine naturale...

E' invece naufragio morire nel fiore degli anni!!

Ciao, ciao.

Gianfranco
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
comy3

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 32
Età : 36
Localizzazione : Ascoli Piceno
Data d'iscrizione : 28.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Ven Feb 27, 2009 10:46 pm

"Eletti, amici cari, sopportate con pazienza le fatiche del presente, se permetto una sofferenza è perché serve; non voglio, amici cari, non voglio la sofferenza, ma la permetto, avendo essa un grande significato. Siate sempre aperti alla Mia Volontà, fate ciò che da voi desidero, quello che chiedo e, darete gioia al Mio Cuore." - 20/12/2007


"Eletti, amici cari, affidatevi a Me, confidate nel Mio Amore. Nella gioia siate Miei, nel dolore lasciatevi andare alla Mia Tenerezza. Amici cari, se vi chiedo di più dateMi di più con gioia e non con tristezza, molte anime possono essere salvate col vostro sacrificio." - 21/12/2007

MESSAGGIO 21.12.2007
Sposa amata, sia totale la fiducia e l’abbandono in Me tuo Dio, non avere il cuore sempre pieno di timori di ogni genere perché Io provvedo a tutto, so tutto e curo ogni particolare. Vedo quando gioisci e quando soffri, conosco quello che accade in te in ogni istante della tua vita, c’è il tempo della gioia, c’è il tempo del sacrificio. Questo per i Miei eletti e le Mie care spose è il tempo del sacrificio, anche un solo sospiro di chi Mi appartiene profondamene ha la sua efficacia. OffriMi, amata sposa, offriMi ciò che ti chiedo; c’è il giorno nel quale ti chiederò poco, ma ci sarà anche quello in cui ti chiederò di più, non porti domande e non porMi domande, offriMi ciò che chiedo, sia sempre per Me il tuo sì.
Sposa amata, bene hai detto che per avere sicuramente qualcosa, occorre rivolgersi al più caro amico, egli tutto è disposto a darti e, se chiedi molto, molto ti offre secondo il tuo desiderio. Sulla terra, in questo momento speciale, i Miei veri amici sono in numero esiguo, chiedo proprio a questi di più per portare avanti il Mio Progetto di salvezza universale. Amata sposa, se chiedo di più sono anche disposto a dare di più, molto di più, il centuplo di quanto ricevo. Non tema il cuore, amata, il sacrificio non sarà mai superiore alle forze, non metto sulle spalle della Mia amata creatura un peso insopportabile, se è più grave Io Stesso, di tanto in tanto, lo prendo sulle Mie spalle per dare sollievo. Amici fedeli e cari, siate pronti col vostro sì perché, proprio in questo grande momento storico vi chiederò di più e già sapete perché. Se i Miei più cari amici non fossero disponibili al sacrificio più incisivo, molte anime si perderebbero perché verrebbe meno il flusso delle Grazie salvifiche. Pensa, sposa amata, al grande sacrificio di Stefano lapidato per la sua fede, il sacrificio suo ottenne la conversione di Paolo. Amici cari, siate aperti al sacrificio, non fatevi pensiero di quello che dovete fare e come farlo, Io Stesso vi dirò esattamente quello che voglio da voi, fate ciò che vi dico e vi mostrerò le Meraviglie del Mio Amore. Pensate a ciò che avvenne nei tempi andati, sia di ammaestramento la Mia Parola, Io sono sempre lo Stesso, ieri, oggi, sempre. Col vostro sacrificio si salveranno molte anime, col vostro sì scenderanno molte Grazie di salvezza ed avranno Luce molti che procedono nelle tenebre, avranno pace quelli che sono nell’inquietudine. Vi chiamo, amici cari, ad uno ad uno per offrirMi il sacrificio, attendo il vostro sì per fare le cose più grandi e meravigliose.
Mi dici: “Amore Infinito, certo i Tuoi fedeli amici sono tutti pronti al sì, la Madre Tua Santissima li ha preparati, essi stringono nelle mani il Suo Rosario ed hanno nel cuore la Tua Croce, sono pronti a tutto per fare la Tua Volontà”.
Sposa amata, con pochi amici fedeli ed ardenti nella fede, salverò il mondo dalla catastrofe. Resta in Me, sopporta, ama, spera. Nel Mio Amore troverai la forza per fare tutto bene. Ti amo.
GESU'
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
comy3

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 32
Età : 36
Localizzazione : Ascoli Piceno
Data d'iscrizione : 28.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Ven Feb 27, 2009 10:57 pm

"Eletti, amici cari, sopportate con pazienza, per Mio Amore, le tribolazioni che Io permetto; la croce sulle vostre spalle sarà sempre secondo le vostre forze e non oltre. Amici cari, vivete nel Mio Amore e procedete sulle Mie Ali Divine." 08/01/2009


"Sposa amata, la croce è per ogni uomo della terra, ma quella che permetto è sempre sopportabile, il Mio Giogo è dolce e facile da portare, non solo, molto spesso lo prendo sulle Mie Spalle per dare Gioia e sollievo. L’hai compreso tutto questo, piccola Mia sposa? "DAL MESSAGGIO DI GESU' -08.01.09

"Eletti, amici cari, capite bene l’importanza del tempo che il Mio Amore vi dona, vivetelo con Me ed aiutate i fratelli a fare altrettanto. Amici cari, Io, Io, Gesù, sono il Padrone del tempo, a voi non appartiene, lo dono, ma lo tolgo quando voglio. Nessuno dica: “Certo, domani potrò fare questo o quello” e rimanda a domani ciò che oggi può fare. Nessuno di voi faccia questo, perché ogni vita Mi appartiene: la dono, la conservo, la tolgo quando voglio. " GESU' - 04/02/2009

"Amata sposa, non ti colga la tristezza quando il dolore si affaccia al tuo cuore, oppure lo vedi entrare in quello altrui. Tu, infatti, gioisci con chi è nella gioia e gemi con chi geme. Dì a colui che è nella gioia: “Sappi che la tua letizia viene da Dio, è un Suo Dono”. Questo devi dire al gioioso, perché così è. Se vedi uno che geme e soffre, usa per lui le parole più dolci e tenere, consolando il suo cuore, dona al malato una carezza e digli: “È la Carezza di Gesù Che tanto ti ama; accetta con pazienza la tua pena ed apriGli il cuore, il Suo Amore lenirà il dolore”. Sposa cara, vedo ciò che accade nel mondo, vedo la fatica del vivere di ogni uomo, attendo che egli si rivolga a Me con piena fiducia per andargli incontro e condividere la sua pena. Amata sposa, hai ben compreso che Io, Io, Gesù, voglio entrare nella vita di ogni uomo? Voglio entrare per essere l’Amico sempre disponibile ad aiutare, pronto ad accogliere con lui la gioia e la pena, a condividerle?" GESU' - 17/02/2009
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
comy3

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 32
Età : 36
Localizzazione : Ascoli Piceno
Data d'iscrizione : 28.10.08

MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   Ven Feb 27, 2009 11:02 pm

..... SPERO CHE QUESTE FRASI DI GESU' POSSANO CONSOLARE IL TUO CUORE E FARTI CAPIRE QUANTO LUI CI AMA....
CORAGGIO, NON TEMERE,... AFFIDIAMOCI..

Ti abbraccio forte piccola sorella mia ...

A presto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Dov'è Dio?!   

Tornare in alto Andare in basso
 
Dov'è Dio?!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: IL MISTERO DELLA FEDE :: La mia vita è nelle Tue Mani..-
Andare verso: