Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 6 Aprile 2009....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Antonella

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1190
Età : 41
Localizzazione : L'Aquila
Data d'iscrizione : 19.09.07

MessaggioTitolo: 6 Aprile 2009....   Gio Apr 30, 2009 8:52 pm

Queste parole sono state scritte da Maria Paola....

Domenica delle Palme. Splendida giornata di sole. La primavera sembra esplodere in tutta la sua bellezza. Alle 23.30 circa, una forte scossa ci fa sospirare con apprensione. Ormai è dall'inizio di dicembre che conviviamo con il terremoto giorno e notte. Ci guardiamo attoniti non sapendo cosa fare. La paura ci fa compagnia. Le autorità continuamo a dire che non c'è pericolo, bisogna stare tranquilli e non farsi prendere dal panico. E' notte. Fuori è buio e freddo. Ci fidiamo ed andiamo a dormire. Anche ora mentre scrivo mi è difficile e penoso ripensare a quello che è successo. Solo quando passi attraverso gli eventi ti rendi conto di quello che significano davvero, dell'impatto emotivo che hanno su di te e di quello che ti lasciano e che ti porti dentro per sempre. Così ci addormentiamo con la speranza nel cuore. Verso le 3.30 si scatena l'inferno. Un forte boato indescrivibile. Il letto sobbalza, si muove da ogni parte. Nel buio un rumore di pareti che si sbriciolano, calcinacci e polvere sul viso. La casa è talmente scossa che sembra cedere da ogni parte. Scappiamo, nel buio, con un terrore talmente grande da gelare il sangue. Ci urliamo di correre fuori. Gridiamo i nomi cari con la paura di non senitre risposta. Un odore di mattoni, di calce, un odore forte che avvolge ogni cosa. I mobili si spostano, si aprono e tutto cade a terra in frantumi. Qualche mobile viene sbattuto sul pavimento trascinandosi dietro tutto ciò che trova. In 30 secondi tutta la tua vita viene distrutta. Tutte le tue certezze, le tue sicurezze, i punti fermi non ci sono più. In quella casa c'è tutto di te: i tuoi ricordi, le tue speranze, i tuoi sogni. Eppure quando finalmente sei fuori pensi solo a telefonare al resto della famiglia che vive altrove e preghi, con le lacrime agli occhi, che siano vivi. Noi siamo fortunati. Molti sono morti. Molti hanno perso persone care. Dovunque macerie e sfacelo. Grida e lacrime. Quanto dolore, quanta sofferenza! I luoghi a noi cari distrutti, la nostra città ed interi paesi annientati. Quando guardi questi eventi dalla televisione ti rammarichi per quelle persone che stanno subendo eventi così gravosi ma poi comunque la tua vita continua. Il tuo lavoro, i bimbi a scuola, la spesa, i vari impegni. Ma quando la vivi in prima persona e tutto questo ti viene tolto non sai più neanche che pensare. Ci rifugiamo su un terreno intorno alla casa di due care persone: Dino e Tilde. La prima notte la passiamo in macchina. Fa freddo ed è umido. La macchina si muove per le continue scosse. Ci sentiamo persi, impauriti. I nostri occhi si fanno grandi e fissano il vuoto. Una grande croce si innalza davanti a noi. Nella notte qualcuno prega, qualcuno chiede al Signore il perchè di tutto questo e qualcun altro è arrabbiato con Lui. La luce dell'alba illumina le case in lontananza. Le lacrime scendono copiose pensando alla distruzione, alle persone morte ed a quelle che sotto le macerie stanno vivendo un incubo raggelante. Noi siamo fortunati. I nostri amici si sono trasformati in angeli arrivati in nostro aiuto. Il pensiero di poter dormire in tenda, su una brandina, con il sacco a pelo ci ridà forza. In questi casi poter far fronte alle necessità primarie è una fortuna che non tutti hanno. Ma questi angeli non sanno che oltre a darci una "nuova casa" ci danno il calore della loro amicizia, il loro affetto. Ed è questo il dono più grande. Questi angeli non ci lasciano soli e con loro tanti altri che non conoscendoci ci sono vicini. Dire grazie è poco, non rende il sentimento di riconoscenza ed affetto che proviamo ma non conosciamo altra parola. Ed allora grazie, grazie per esserci, grazie per essere così come siete: degli angeli che vegliano su di noi.

_________________
Nihil difficile volenti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
francescaunitalsiumbra

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 372
Età : 43
Localizzazione : città della pieve (pg)
Data d'iscrizione : 29.04.08

MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   Gio Apr 30, 2009 9:12 pm

Non ho parole, credo che leggendo queste righe il silenzio sia la cosa migliore. L'unica parola che riesco a pensare è grazie! Grazie per la vostra forza, la vostra testimonianza e per trovare la voglia e il coraggio per scrivere ed aggiornarci.
Sono commossa. grazie Antonella, grazie a tutti gli amici abruzzesi.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mariagrazia



Femminile
Numero di messaggi : 5
Età : 53
Localizzazione : Zagarolo (RM)
Data d'iscrizione : 30.04.09

MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   Gio Apr 30, 2009 11:17 pm

salve,

grazie della testimonianza.

continuate a contare sulla Forsa della Mamma per vincere ogni paura e angoscia. in Lei ogni cosa, ogni sentimento, da male si trasformerà in Bene.
MARIA MAMMA MIA PENSACI TU.
un fraterno abbraccio.

Mariagrazia
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
elieli

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 272
Età : 30
Localizzazione : sassari
Data d'iscrizione : 11.05.08

MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   Gio Apr 30, 2009 11:41 pm

Il mio intento non è certo quello di far retorica....però...cari amici abruzzesi vi ammiro non sapete nemmeno quanto....ammiro la vostra forza d'animo e il vostro coraggio nel testimoniare.....io penso a quanto sono tremendamente chiusa nelle mie paure e nelle mie piccoli insignificanti "casini"...e a quanto mi lamento....e poi leggo di voi....vi ascolto in tv......e noto che anzichè essere noi a consolarvi...siete voi che ci state dando ogni giorno di più una lezione di vita di quelle che non si dimenticano facilmente...
ebbene allora GRAZIE....GRAZIE......GRAZIE....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
parmi

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 635
Età : 71
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 29.10.08

MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   Ven Mag 01, 2009 2:00 pm

Cara Maria Paola ed Antonella,

E’ vero! Stando comodamente seduti, nelle nostre case, davanti alla tv, per quanto ci si possa sforzare, non si riesce certo ad immaginare, fino in fondo, il vostro dramma. Il tuo racconto ha fatto invece, purtroppo, una reale fotografia del vissuto in quella notte, quella terribile notte dove il vostro primo istinto è stato quello di salvare la propria vita e pensare ai vostri cari ed amici. Fortunatamente per voi ciò è avvenuto; ma poi, subito dopo, come ricominciare a vivere una nuova vita senza “più nulla”?

E’ una durissima ed “inspiegabile” (la sofferenza è sempre, per noi, inspiegabile) prova quella che state sopportando ma, “il sole” deve tornare a risplendere! La vita continua, deve continuare!

Quando tutto è perduto, nostro Signore “emerge con prepotenza” nei nostri cuori dandoci Speranza ed Fortezza, fino a prima sconosciuta, che, pian piano, ci allevierà “quel nulla” che vediamo davanti a noi, quel dolore che ci attanaglia il cuore come in una morsa, quell’angoscia che “fa gridare” la nostra anima. La nostra fede ci da la certezza che il Signore soffre con noi.

Grazie per la preziosa testimonianza che mette in luce il vostro coraggio e determinazione.

Sono certo che “ce la farete”! Come ha detto correttamente Eli Eli, ci state dando una lezione di vita inimmaginabile, che vi rende onore davanti agli uomini e... davanti a Dio!

Vi sono vicino, un abbraccio, forte, forte a tutti voi cari amici abruzzesi.

Gianfranco
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Cudivulciul@

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 817
Età : 29
Localizzazione : Arzachena/Roma
Data d'iscrizione : 30.04.08

MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   Ven Mag 01, 2009 2:59 pm

E allora Anto GRAZIE di voler condividere questo momento anche con noi che non possiamo renderci conto..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
piero

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 439
Età : 44
Localizzazione : Arce (FR)
Data d'iscrizione : 17.06.08

MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   Dom Mag 03, 2009 8:34 pm

Io invece non voglio ringraziare nessuno, so con certezza che se questo genere di catastrofe fosse successa altrove, questi stessi angeli ci sarebbero stati comunque! Piuttosto voglio chiudere gli occhi e imprimere queste parole nella mia mente, parole di sconforto, parole di paura, ma anche parole di gratitudine e soprattutto parole di fede. In quella croce tutto il mio affetto per tutti voi..

xox piero
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.unitalsi-sora.net
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: 6 Aprile 2009....   

Tornare in alto Andare in basso
 
6 Aprile 2009....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ASTA EBAY 29 APRILE 2009
» MAROCCO APRILE 2009-photogallery
» #66 Timerider - aprile 2009
» 19 Novembre 2009 Finarte Roma - Tempera all'uovo
» 22 APRILE 2010 FINARTE batte una maiolica

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: U.N.I.T.A.L.S.I. :: EVENTI & AVVENIMENTI-
Andare verso: