Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Un pensiero per chi non c'è più..

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Antonella

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1190
Età : 41
Localizzazione : L'Aquila
Data d'iscrizione : 19.09.07

MessaggioTitolo: Un pensiero per chi non c'è più..   Lun Ott 29, 2007 7:53 pm

Si avvicina il 2 Novembre..giorno della commemorazione dei defunti..è un gesto di civiltà fermarsi un attimo per ricordare chi nn c'è più,con un pensiero affettuoso e malinconico.........forse sono giorni un pò tristi ma nn perchè durante il resto dell'anno nn si pensi alle persone care che nn ci sono più ma perchè,magari,si vive un'atmosfera un pò particolare..è tutto l'insieme che ci fa riflettere più del solito su determinati avvenimenti!..e tante volte nn si riesce a trovare una risposta soddisfacente a tanti nostri interrogativi..ma sicuramente la risposta a tutti questi nostri quesiti nn può che ritrovarsi nella FEDE che è la nostra consolazione!!
Solo attraverso essa abbiamo la certezza della vita eterna e solo essa può renderci consapevoli che i nostri morti vivono con Cristo!!
..e allora cerchiamo di essere ancora più vicini ai nostri cari defunti attraverso la preghiera..che possa essere il mezzo per aiutarci a "comunicare"con loro e per sentirli sempre accanto a noi,nn solo in questi giorni ma nella nostra quotidianità..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Paola
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Un pensiero per chi non c'è più..   Lun Ott 29, 2007 8:34 pm

Le persone a noi care che non ci sono più lo dice la parola stessa sono care perchè a modo loro hanno saputo e capito come amare ed essere amate da noi...sono diventate care proprio perché era diventato prezioso ogni solo singolo gesto...care perchè la loro forza e la loro vitalità ci sono rimasti impressi e da loro abbiamo capito come approcciarci al mondo e agli altri....care perchè i loro valori e le loro esperienze ci hanno arricchito e fatto si che divenissero nostri esempi di vita ed umiltà....care perchéla loro vita ci è stata regalata perché condividessero con noi momenti importanti e ci sono stati tolto nel momento in cui nessuno se l'aspettava...care perchè il loro essere era veramente unico, imparagonabile....
I giorno dei defunti è importante come è importante ogni giorno per ricordare la loro memoria e il loro vissuto soprattutto....Non tollero quelle persone e ce ne sono veramente tante credimi che approfittano del giorno dei morti per ricordarsi solo ed esclusivamente dei loro cari...capi cioè si recano giusto quel giorno al cimitero e poi tutto un anno spariscono e ce ne sono veramente tanti....
Tornare in alto Andare in basso
Paolamarea

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 75
Età : 34
Data d'iscrizione : 02.11.07

MessaggioTitolo: Eterno riposo per i nostri cari   Ven Nov 02, 2007 5:57 pm

Eterno riposo dona a loro Signore
e splenda su essi la luce perpetua
riposino in pace.
Amen
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
comy3

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 32
Età : 36
Localizzazione : Ascoli Piceno
Data d'iscrizione : 28.10.08

MessaggioTitolo: Re: Un pensiero per chi non c'è più..   Dom Feb 15, 2009 1:28 am

MESSAGGIO DI MARIA, NOSTRA MADRE NELLA FEDE E NELL'AMORE, DEL 02/11/2008
(ve lo riporto perchè può esservi utile come lo è stato per me... un abbraccio in Gesù e Maria fratelli cari)

"Figli amati, figli cari del Mio Cuore, oggi è un grande giorno di preghiera e riflessione speciali. Amati, oggi si commemorano i defunti. Figli amati, pensate alla morte, sì, vi dico: ogni giorno fermate, per un istante, il pensiero su questo grande mistero. Amati, la morte è per ogni uomo, la morte è l’amara conseguenza del peccato d’origine. Dio, tuttavia, ha voluto che il Figlio, col Suo Sacrificio sublime, trasformasse la morte in Vita. Riflettete sul grande mistero della morte, riflettete al lume della fede. Nel momento grande per ogni uomo, l’anima si separa dal corpo, il corpo resta per un po’ nella terra come il semino di grano, l’anima si presenta davanti al Giudizio di Gesù, Egli è il Giudice Perfetto davanti al

Quale ogni anima si deve presentare subito dopo essersi separata dal corpo. Vi ho detto che il corpo deve restare nella terra come il semino, poi, al momento da Dio voluto, alla fine del mondo, questo semino torna a congiungersi con la sua anima, in un modo misterioso come Dio ha stabilito. Pensate quindi oggi ai corpi di tutti gli uomini passati sulla terra non come qualcosa di putrescente, ma come semini che attendono di vivere ben stretti ancora alla loro anima immortale; il vostro pensiero non sia di tristezza, ma di gioia per tutti i defunti che hanno ben meritato ed attendono di rivivere anima e corpo in Dio per l’eternità felice. Figli del mondo presente, amati Miei figli, voi pensate troppo poco a queste cose, non lasciatevi ingannare dalla seduzione del nemico che vi illude per poi lasciarvi delusi; l’uomo non può vivere eterno sulla terra, perché non è questo che ha stabilito l’Altissimo. La morte è stata un passaggio anche per Gesù: Egli è morto, ma, essendo il Signore della Vita, la morte non poteva tenerLo prigioniero, è risorto, quindi, e vive Anima e Corpo per sempre, essendo Vero Uomo, ma anche Vero Dio. Amati, questo è un sublime, meraviglioso mistero. Ricordate le Sue Parole: “Quando salirò al Cielo vi preparerò un posto e lì dove Io sono anche voi sarete con Me”. Pensate, figli, in questo grande giorno, al mistero sublime della vita umana. Preparatevi, preparatevi, preparatevi tutti per il Cielo per avere le Gioie del Cielo ed usate tutte le indulgenze per voi e per gli amati fratelli che si purificano nel Purgatorio, lì dove le sofferenze sono grandi e terribili, ma cessano un giorno e le vostre preghiere ardenti possono abbreviare la sosta delle dolci anime nei tormenti del Purgatorio e farle salire nella Felicità del Paradiso.

Mi dice la Mia piccola: “Madre amata, vogliamo, con preghiere e sacrifici ed usando le indulgenze della Chiesa, vogliamo che più anime possibili possano lasciare il Purgatorio per salire allo splendore del Cielo, il pensiero di queste amate anime resti sempre, per Grazia, in noi, perché le preghiere restino ardenti e molte possano salire presto verso l’eterna Felicità con Gesù e con Te, Dolce Madre”.

Figli amati, sia oggi un giorno di intensa preghiera. Oggi, Mio Figlio Gesù concede Grazie grandi e speciali. Sia giorno di gioia grande per molte anime che possono salire al Cielo per le vostre ardenti preghiere.

Insieme lodiamo, ringraziamo, adoriamo, adoriamo, adoriamo: un torrente impetuoso di Grazie scenderanno sulla terra. Vi amo tutti."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Un pensiero per chi non c'è più..   

Tornare in alto Andare in basso
 
Un pensiero per chi non c'è più..
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 1^ PARTE VIDEO FOTOGRAFICO MOSTRA FIESOLE "ISOLE DEL PENSIERO"
» La trappola del pensiero ossessivo: viaggio nel tunnel circolare e ritorno ( si spera)
» Il pensiero e la decisione: variabili umane che influenzano il funzionamento e distorsione del pensiero in società
» INTERVISTA SU ARSKEY AL MAESTRO NUNZIANTE
» Oggi Sposi: Cake topper per un'amica!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: IL MISTERO DELLA FEDE :: La mia vita è nelle Tue Mani..-
Andare verso: