Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 LE APPARIZIONI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
TONCY

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 323
Età : 54
Localizzazione : TORINO
Data d'iscrizione : 12.09.07

MessaggioTitolo: LE APPARIZIONI   Lun Feb 11, 2008 4:43 pm

11 febbraio 1858 - LA PRIMA APPARIZIONE




In casa non c’è legna, nel Cachot fa freddo. Bernadette, con sua sorella e una loro amica, si recano in una grotta vicino al fiume Gave per raccogliere legna e ossa. Per poter attraversare il canale che separa dalla grotta Bernadette si toglie le scarpe; ad un certo punto sente un rumore di vento, alza la testa e guarda verso la grotta: …e che cosa vede?

“Una signora con un vestito bianco, un velo bianco, una cintura azzurra e una rosa gialla su ciascun piede dello stesso colore della catena del rosario.”

Bernadette tenta di fare il segno di croce e recita il rosario con la Signora. Terminata la preghiera la Signora scompare.



Da un gesto apparentemente ordinario (andar cercare legna) ad un qualcosa di veramente straordinario l’apparizione di Aquero alla grotta di Massabielle. Si, Aquero, perché Bernadette non dirà mai la Santa Vergine, fino al momento dell’apparizione del 25 marzo quando lei stessa dirà: IO SONO L’IMMACOLATA CONCEZIONE.
A me piace riflettere insieme a voi questa prima apparizione e coglierne i segni.

Il primo segno: il vento. Infatti Bernadette per poter attraversare il fiume, si toglie le scarpe e poi le calze ed ad un certo punto sente il vento ma vede gli alberi che non si muovono. In questo segno si vede l’azione dello Spirito Santo; lo spirito che aleggia su Bernadette e anticipa il Segno; lo Spirito che anticipa i grandi Avvenimenti.

Pensiamo a Maria quando l’angelo le annuncia grandi cose e li dirà: Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell'Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio”. (Lc 1, 35)

E’ quando nacque la Chiesa?

“Venne all'improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano. Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro; ed essi furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d'esprimersi.”. (Atti, 2-1-4)

Ed ecco che lo Spirito prepara Bernadette all’incontro con Lei, un’incontro silenzioso, due sguardi pieni ed intensi dove l’unico dialogo è il dialogo del cuore. E’ un incontro silenzioso, ma pregnante di Amore, l’uno verso l’altra, lo sguardo materno di Maria su una povera ed umile contadina. Maria è contornata da una luce, la luce di Dio. La luce che fa chiarezza nel nostro rapporto con Dio. Come recita il salmo 26: Il Signore è mia luce e mia salvezza, di chi avrò paura?Il Signore è difesa della mia vita, di chi avrò timore?”. Bernadette viene colta da una luce che copre tutta la sua esistenza e non si staccherà mai più.

Appena vede quella Signora Bernadette prova a fare il segno della croce invitata da Aquero ma il braccio le cade; riprova di nuovo ma alla fine ci riesce; in questo gesto si nota la fragilità umana, l’uomo che cade, che cede alle tentazioni ma Dio ti si avvicina e ti porge la sua mano e sembra che ti dica: “Coraggio, alzati! Sono con te”. Ecco Maria, Aquero, fa così con Bernadette rifà il segno della croce e poi incomincia un dialogo interiore che solo Bernadette può intendere e capire.
Da quel momento Maria le insegna una catechesi molto speciale.

Due ragazze speciali, Bernadette e Maria che ci insegnano ad affrontare il quotidiano con semplicità ed umiltà. Scopriremo volta per volta questi due personaggi che sono il confine tra il cielo e la terra, due donne che ci aiuteranno a camminare verso il regno promesso.

_________________
TONINO & POMPEA
------------------------------------------------------------
La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà». [Gv 2,5] da Le nozze di Cana
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.lourdes-italia.it
TONCY

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 323
Età : 54
Localizzazione : TORINO
Data d'iscrizione : 12.09.07

MessaggioTitolo: Re: LE APPARIZIONI   Gio Feb 14, 2008 3:47 pm

14 febbraio 1858 - SECONDA APPARIZIONE - - - L'ACQUA BENEDETTA



Nonostante il divieto, Bernadette, spinta da una forza interiore, ritorna alla grotta portando dell’acqua benedetta che asperge nella grotta. La Signora le appare nuovamente, sorride e s’inchina. (continua, abbiate pazienza)!

_________________
TONINO & POMPEA
------------------------------------------------------------
La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà». [Gv 2,5] da Le nozze di Cana
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.lourdes-italia.it
 
LE APPARIZIONI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: IL MISTERO DELLA FEDE :: Poeticando sui passi di Bernadette-
Andare verso: