Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 spazio alle parole!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
capo mamma

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 316
Età : 71
Localizzazione : sassari
Data d'iscrizione : 22.09.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Gio Nov 06, 2008 12:47 am

.....Dio ci ha concesso una sola via alla vita, ed è l'Amore....
una sola via per la felicità, ed è l'Amore...
una sola via alla perfezione, ed è ancora l'Amore.....


I.U.Tarchetti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Antonella

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 1190
Età : 41
Localizzazione : L'Aquila
Data d'iscrizione : 19.09.07

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Mar Nov 11, 2008 1:59 pm

La mente soppesa e misura,
ma è lo spirito che giunge al cuore della vita
e ne abbraccia il segreto;
e il seme dello spirito è immortale.
Il vento puo' soffiare e placarsi,
e il mare fluire e rifluire:
ma il cuore della vita
è sfera immobile e serena,
e in quel punto rifulge
una stella che è fissa in eterno.


Kahlil Gibran

_________________
Nihil difficile volenti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 56
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Mar Nov 11, 2008 2:20 pm

Ognuno ha qualcosa che desidera donare:
e così, troppo spesso,
nessuno è disposto a prendere.
Poniamo che io abbia una casa
e inviti gente.
Verranno e accetteranno la mia casa,
il mio cibo e perfino le mie idee,
ma non il mio amore.
E invece proprio l'amore
è ciò che la maggior parte di noi
desidera donare sopra ogni altra cosa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Uccello del Sole

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 19
Età : 32
Localizzazione : Palazzolo Acreide - Siracusa
Data d'iscrizione : 20.05.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Mer Nov 12, 2008 1:56 pm

"Tra diluvio e arcobaleno”.
Eccola la piattaforma sulla quale vi dovete collocare voi che credete e avete un briciolo di speranza: tra diluvio e arcobaleno.
Non ci vuole molta fatica a pensare quanto diluvio ci sia oggi: ma noi che facciamo? Ci mettiamo con lo scandaglio in mano a misurare le acque che hanno stretto in questa morsa l’arca? Stiamo lì a contare i metri, stiamo lì a guardare le acque limacciose, le onde che sbattono contro le fiancate dell’arca? Oppure dobbiamo volgere lo sguardo verso il cielo dove compare l’arcobaleno? Tra diluvio e arcobaleno.
Non ci vuole molto a capire che siamo schiacciati tra questi due segnali, l’uno di morte e l’altro di speranza. Non ci vuole molto a capire i guasti del diluvio: la droga, la violenza, le rapine, la delinquenza organizzata, la delinquenza minorile, lo sterminio per fame, l’inquinamento dell’atmosfera, il dissesto ecologico, le ingiustizie che ci sono sulla terra, il debito dei paesi del terzo mondo, questa divaricazione che diventa sempre più oscena tra nord e sud, questa corsa alle armi che è un delitto. Che ci sia tanto diluvio non ci vuole molto a capirlo.
Però c’è anche la speranza. Come no!
Ragazzi vorrei dirvi questo: non lasciatevi sgomentare da tutti coloro che vi possono tacciare di essere dei sognatori, gente che va con la testa tra le nuvole.
Io vi faccio un augurio: che possiate camminare un po’ meno con i piedi per terra e un pochettino di più con la testa per aria. Capite cosa voglio dire camminare con la testa per aria? Significa assorbire i grandi sogni utopisti e viverli davvero perché altrimenti diventate dei ragionieri, dei contabili, amministratori di piccolo cabotaggio.
Ora, tra diluvio e arcobaleno, significa fare credito alla speranza. Oggi il mondo va male non perché ci sono molti sognatori ma perché ce ne sono molto pochi.
Non temete di scaldarvi alle grandi utopie, ai grandi sogni perché quando diventerete vecchi vi scalderete alla brace dell’incendio che è divampato nella vostra giovinezza. Toglierete un po’ di cenere e troverete sparso qualche carbone acceso, superstite e vi scalderete lì. Non abbiate paura allora. Io vedo che molti giovani oggi si recidono la possibilità di sognare alla grande, di pensare alla grande; sapete il perché? Per non dover correre il rischio di sentirsi afflitti dal vedere lo stacco che c’è tra i sogni che hanno cullato e la realtà che è stata raggiunta. Questo è un peccato. I segni di speranza ci sono, basta guardarsi intorno. La richiesta di senso, per esempio, in tanti giovani.
La vita ha un senso. Non è un precipitare giù. Ecco poi la capacità di scommettere sulle grandi cose: perché sta esplodendo il volontariato? Perché tanti giovani abbracciano anche forme di volontariato internazionale?
Tra diluvio e arcobaleno, allora. Non lasciatevi sgomentare dai predicatori della catastrofe perché non è il caso. Un po’ di luce, un raggio di speranza, seppiatelo portare in mezzo alle forme non belle che abbiamo accennato.
Tra diluvio e arcobaleno. Questa è la piattaforma sulla quale voi dovete collocarvi. Non fatevi mai risucchiare dal ruggito delle onde che lacerano le fiancate dell’arca, ma state sempre con l’occhio proteso per vedere se arriva la colomba che porta nel becco il ramoscello d’ulivo.
Don Tonino Bello
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 56
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Mar Nov 18, 2008 4:50 pm

PREGHIERA DELL'ABBANDONO
(di Carlo Carretto)

Padre mio, io mi abbandono a Te.

Fa' di me ciò che Ti piace.

Qualunque cosa Tu faccia di me

Ti ringrazio.

Sono pronto a tutto, accetto tutto

Purché la Tua volontà si compia in me

E in tutte le tue creature.

Non desidero niente altro, mio Dio.

Rimetto la mia anima nelle Tue mani,

Te la dono, mio Dio,

Con tutto l'amore del mio cuore.

Perché ti amo.

Ed è per me una esigenza d'amore il donarmi,

Il rimettermi nelle Tue mani senza misura,

Con una confidenza infinita,

Poiché Tu sei il Padre mio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 56
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Gio Nov 27, 2008 6:46 pm

Preghiera a Cristo di Giovanni Papini

"Gesù, sei ancora, ogni giorno, in mezzo a noi. E sarai con noi per sempre. Vivi tra noi, accanto a noi, sulla terra ch'è tua e nostra, su questa terra che ti accolse fanciullo tra i fanciulli e giustiziabile tra i ladri; vivi coi vivi, sulla terra dei viventi che ti piacque e che ami, vivi d'una vita non umana sulla terra degli uomini, forse invisibile anche a quelli che ti cercano, forse sotto l'aspetto d'un Povero che compra il suo pane da sé e nessuno lo guarda. Ma ora è giunto il tempo che devi riapparire a tutti noi e dare un segno perentorio e irrecusabile a questa generazione.

Tu vedi, Gesù, il nostro bisogno; tu vedi fino a che punto è grande il nostro grande bisogno; non puoi fare a meno di conoscere quanto è improrogabile la nostra necessità, come è dura e vera la nostra angustia, la nostra indigenza, la nostra disperazione; tu sai quanto abbisogniamo d'un tuo intervento, quant'è necessario un tuo ritorno. Sia pure un breve ritorno, una venuta improvvisa, subito seguìta da un'improvvisa scomparsa; un'apparizione sola, un arrivare e un ripartire, una parola sola nel giungere, una parola sola nello sparire, un segno solo, un avviso unico, un balenamento nel cielo, un lume nella notte, un aprirsi del cielo, un risplendere nella notte, un'ora sola della tua eternità, una parola sola per tutto il tuo silenzio.

Abbiamo bisogno di te, di te solo, e di nessun altro. Tu solamente, che ci ami, puoi sentire, per noi tutti che soffriamo, la pietà che ciascuno di noi sente per se stesso. Tu solo puoi sentire quanto è grande, immisurabilmente grande, il bisogno che c'è di te, in questo mondo, in questa ora del mondo. Nessun altro, nessuno dei tanti che vivono, nessuno di quelli che dormono nella mota della gloria, può dare, a noi bisognosi, riversi nell'atroce penuria, nella miseria più tremenda di tutte, quella dell'anima, il bene che salva.

Tutti hanno bisogno di te, anche quelli che non lo sanno, e quelli che non lo sanno assai più di quelli che lo sanno. L'affamato s'immagina di cercare il pane e ha fame di te; l'assetato crede di voler l'acqua e ha sete di te; il malato s'illude di agognare la salute e il suo male è l'assenza di te. Chi ricerca la bellezza nel mondo cerca, senza accorgersene, te che sei la bellezza intera e perfetta; chi persegue nei pensieri la verità, desidera, senza volere, te che sei l'unica verità degna d'esser saputa; e chi s'affanna dietro la pace cerca te, sola pace dove possono riposare i cuori più inquieti. Essi ti chiamano senza sapere che ti chiamano e il loro grido è inesprimibilmente più doloroso del nostro".

“Sei venuto, la prima volta, per salvare; nascesti per salvare; parlasti per salvare; ti facesti crocifiggere per salvare: la tua arte, la tua opera, la tua missione, la tua vita è di salvare. E noi abbiamo oggi, in questi giorni grigi e maligni, in questi anni che sono un condensamento e un accrescimento insopportabile d'orrore e dolore, abbiamo bisogno, senza ritardi, d'esser salvati! Se tu fossi un Dio geloso e acrimonioso, un Dio che tiene il rancore, un Dio vendicativo, un Dio solamente giusto, allora non daresti ascolto alla nostra preghiera.

Perché tutto quello che gli uomini potevan farti di male, anche dopo la tua morte, e più dopo la tua morte che in vita, gli uomini l'hanno fatto; noi tutti, quello stesso che ti parla insieme agli altri, l'abbiamo fatto. Milioni di Giuda ti hanno baciato dopo averti venduto, e non per trenta denari soli, e neppure una volta sola; legioni di Farisei, sciami di Caifa ti hanno sentenziato malfattore, degno d'esser rinchiodato; e milioni di volte, col pensiero e la volontà, ti hanno crocifisso; e un'eterna canaia di fecciosi esaltati t'ha ricoperto il viso di saliva e di schiaffi; e gli staffieri, gli scaccini, i portinai, la gente d'arme degli ingiusti detentori d'argento e di potestà ti hanno frustato le spalle e insanguinata la fronte; e migliaia di Pilati, vestiti di nero o di vermiglio, e usciti appena dal bagno, profumati d'unguenti, ben pettinati e rasati, ti hanno consegnato migliaia di volte agl'impiccatori dopo averti riconosciuto innocente; e innumerevoli bocche flatulenti e vinose hanno chiesto innumerevoli volte la libertà dei ladri sediziosi, dei criminali confessi, degli assassini conosciuti, perché tu fossi innumerevoli volte trascinato sul Teschio e affisso all'albero con cavicchi di ferro fucinati dalla paura e ribattuti dall'odio".

"La grande esperienza volge alla fine. Gli uomini, allontanandosi dall'Evangelo, hanno trovato la desolazione e la morte. Più d'una promessa e d'una minaccia s'è avverata. Ormai non abbiamo, noi disperati, che la speranza d'un tuo ritorno. Se non vieni a destare i dormenti accovati nella melma puzzante del nostro inferno, è segno che il castigo ti sembra ancor troppo corto e leggero per il nostro tradimento e che non vuoi mutare l'ordine delle tue leggi. E sia la tua volontà ora e sempre, in cielo e sulla terra. Ma noi, gli ultimi, ti aspettiamo. Ti aspetteremo ogni giorno, a dispetto della nostra indegnità e d'ogni impossibile. E tutto l'amore che potremo torchiare dai nostri cuori devastati sarà per te, Crocifisso, che fosti tormentato per amor nostro e ora ci tormenti con tutta la potenza del tuo implacabile amore".
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 56
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Mer Dic 10, 2008 4:28 pm

ASCOLTA IL TUO ANGELO


Se tu sapessi con quanto amore seguo i tuoi passi.
Se tu sapessi con quanto amore asciugo le tue lacrime.
Se tu sapessi con quanto amore ti prendo per mano affinchè tu non cada.
Se tu sapessi con quanto amore ti guardo, mentre annaspi nel caos della vita.

E ad ogni istante, minuto, ora, della giornata ti sono accanto.

In ogni tuo respiro prende vita il mio battito d'ali.
In ogni tuo sguardo prende vita il mio sorriso.

Vorrei volare assieme a te, e forse un giorno lo faremo.
Quando sarai consapevole della tua divinità, aprirai le ali e volerai felice, capirai cosa sono.

E quanto ti amo.

Ora non volo, ma cammino assieme a te, a fianco a te.
Io sono il tuo angelo, quello della tua anima, del tuo cuore.
Quell'angelo che ogni mattina ti sveglia con un bacio, e ogni notte apre le sue ali, per riscaldarti il cuore.

Io sono il tuo angelo, quello che mai ti abbandonerà, quell'angelo che aspetta solo un tuo SI, per rivelarsi al tuo cuore.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 56
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Mar Dic 16, 2008 1:12 pm

Un Dono di M. Gandhi

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 56
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   Lun Dic 29, 2008 5:09 pm

QUESTO GESÙ È UN PROVOCATORE

Io mi arrabbio, e lui mi dice: Perdona!
Io ho paura, e lui mi dice: Coraggio!
Io ho dubbi, e lui mi dice: Fidati!
Io sono inquieto, e lui mi dice: Sii tranquillo!
Io voglio star comodo, e lui mi dice: Seguimi!
Io faccio progetti, e lui mi dice: Mettili da parte!
Io accumulo, e lui mi dice: Lascia tutto!
Io voglio sicurezza, e lui mi dice: Dona la tua vita!
Io penso di essere buono, e lui mi dice: Non basta!
Io voglio essere il primo,e lui mi dice: Cerca di servire!
Io voglio comandare, e lui mi dice: Obbedisci!
Io voglio comprendere, e lui mi dice: Abbi fede!
Io voglio tranquillità, e lui mi dice: Sii disponibile!
Io voglio rivincita, e lui mi dice:Guadagna tuo fratello!
Io metto mano alla spada, e lui mi dice: Riconciliati!
Io voglio vendetta,e lui mi dice: Porgi l'altra guancia!
Io voglio essere grande,lui mi dice:Diventa un bambino!
Io voglio nascondermi,e lui mi dice:Mostrati alla luce!
Io voglio il primo posto,e lui mi dice: Siediti all'ultimo!
Io voglio essere visto,lui mi dice:Prega nella tua stanza !
No! Proprio non capisco questo Gesù!
MI PROVOCA…
Come molti dei suoi discepoli anch'io avrei voglia di cercarmi un maestro meno esigente. Però, anche a me succede come a Pietro: io non conosco nessuno, che abbia parole di Vita eterna come lui.
(Ignoto)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: spazio alle parole!   

Tornare in alto Andare in basso
 
spazio alle parole!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Tiramisù alle fragole
» Melrose place, ogni giorno su raidue alle 16.20
» ritornano le rose insieme alle ortensie
» ...parole buttate al vento
» Parole dolcissime.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: IL MISTERO DELLA FEDE :: Poeticando sui passi di Bernadette-
Andare verso: