Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 un regalo migliore non poteva esserci :D

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
giulybon

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 179
Età : 28
Localizzazione : enna...sicilia orientale
Data d'iscrizione : 04.06.08

MessaggioTitolo: un regalo migliore non poteva esserci :D   Dom Lug 06, 2008 4:01 pm

per chi ancora non lo sapesse, Qualcuno lassù c ha fatto un mega regalo....
e il bimbo è proprio della nostra sezione....

buona visione!
http://www.youtube.com/watch?v=UroEMs8llqc
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Elisabetta

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 106
Età : 33
Localizzazione : Enna
Data d'iscrizione : 08.05.08

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Dom Lug 06, 2008 6:30 pm

grazie giuly....................
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TONCY

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 323
Età : 54
Localizzazione : TORINO
Data d'iscrizione : 12.09.07

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Lun Lug 07, 2008 4:52 pm

Gela. Un bambino di 10 anni di Gela, Giuseppe, in viaggio verso Lourdes con i genitori e l'Unitalsi, avrebbe cominciato a vedere perfettamente, senza il bisogno di ricorrere agli occhiali, nonostante la malattia da cui era affetto dalla nascita. Al piccolo mancavano quattro gradi. Stando a quello che hanno raccontato i genitori, quando sono arrivati davanti alla grotta in cui la Madonna sarebbe apparsa a Bernadette, il bimbo, ha chiesto un segno che confermasse la guarigione: e una goccia d'acqua gli sarebbe caduta su un occhio. Ora Giuseppe legge, scrive e guarda la TV senza alcuna difficoltà. La guarigione è avvenuta il 22 giugno. La notizia è trapelata nel pomeriggio, malgrado il riserbo della famiglia e della Chiesa, che attendono gli esiti dei controlli medici a cui, giovedì prossimo, il bambino sarà sottoposto a Roma. «Solo dopo - dicono - potremo parlare di miracolo».

(Fonte: Unione Sarda, http://unionesarda.ilsole24ore.com/unione24ore/?contentId=30855)

Ho visto il video, ed è commovente, sentire quelle parole del bambino.
Un segno straordinario che avra delle risonanze, ma che farà moltiplicare il miracolo della fede che Lourdes dispensa quotidianamente. E io con gioia credo che in ognuno di noi abbia un posto a Lourdes nel cuore della Vergine che ci ama immensamente. Così come siamo fatti.

Un abbraccio, TONINO I love you POMPEA

_________________
TONINO & POMPEA
------------------------------------------------------------
La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà». [Gv 2,5] da Le nozze di Cana
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.lourdes-italia.it
MauroDiGaeta

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 70
Età : 35
Localizzazione : Gaeta (LT)
Data d'iscrizione : 30.04.08

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Lun Lug 07, 2008 6:57 pm

Il video è bellissimo!!!
Anche nella semplicità che può avere un bambino, ci sono straordinarie perle di saggezza...

Se tutto dovesse essere confermato (prudenza, mi raccomando!), sarebbe davvero uno di quei miracoli densi di significato!

Il bambino è malato alla vista, e dorme profondamente. Il padre lo sveglia: "sta passando il Sacramento!". Mi ricorda tantissimo il cieco di Gerico!! Anche a lui dissero: "sta passando il Signore!", e il Signore lo guarisce. Guarire la vista ha un significato evidente: il Signore ci dice: "guarda la salvezza!", e ci da gli occhi per farlo! Il bambino guarisce mentre passa Gesù... per vedere Gesù! Il cieco di Gerico viene guarito poco prima della passione, per poter vedere con i suoi occhi il sacrificio di Gesù. Guardare per credere, credere per essere salvati. Nella Bibbia è raccontato un episodio importante a questo proposito, che avvenne durante l'esodo del popolo di Israele nel deserto. Ci fu un'invasione di serpenti, e tutti morivano per i morsi. Dio escogitò un sistema per salvarli: un serpente di bronzo fu innalzato da Mosè, e chi lo guardava sopravviveva (Nm 21,8-9). Era un segno della fede, e chi credeva si salvava. Gesù dice che lui è come quel serpente di bronzo: "E come Mosè innalzo il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell'uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna." (Gv 3,14-15) Vedere è la metafora del credere, e Dio ci aiuta a credere. Sta a noi, poi, volgere verso di Lui il suo sguardo.

E' suo padre che lo sveglia: non vi dice niente? A me fa venire i brividi... il padre fa da testimone per il figlio per fargli riconoscere Gesù! Se nella nostra vita non ci fossero state persone che ci hanno indicato: "quello è Gesù Cristo, il Salvatore", noi non avremmo fede. Se non ci fossero state persone che ci hanno svegliato dal sonno dell'incredulità, noi dormiremmo ancora. Questa volta è un padre a svegliare il proprio figlio dal sonno, per vigilare nell'attesa di Gesù che viene... ma ci rendiamo conto di quanti simboli? Il risveglio è sempre stato un simbolo della rinascita. Forse la Mamma celeste vuole ricordarci uno dei compiti della famiglia, e soprattutto dei padri... Ricordiamo le parole di s.Paolo: "è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché adesso la salvezza ci è più vicina di quando credemmo." (Rm 13,11). Per chi ci crede, Maria a Medjugorje, il 25 febbraio del 2000 disse:

"Cari figli, svegliatevi dal sonno dell'incredulità e del peccato, perché questo è un tempo di grazia che Dio vi dà. Utilizzate questo tempo e cercate la grazia della guarigione del vostro cuore da Dio, affinché voi possiate guardare col cuore Dio e gli uomini. Pregate in modo particolare per coloro che non hanno conosciuto l'amore di Dio, e testimoniate con la vostra vita perché anche loro possano conoscere Dio e il suo incommensurabile amore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata."

questo è un messaggio a cui sono molto legato...

Il bambino ci spiega un po' come funziona: "ci serve soltanto credere nella madonna, e pregare ogni volta, sforzarti, e la Madonna ti aiuterà e te lo farà questo miracolo". Chiaro, limpido, come solo i semplici possono comprendere. Credere, pregare sempre, sforzarti. "Basta che ci credi". E noi chiediamo abbastanza la nostra salvezza?

"Io ci ho creduto poco": meravigliosa umiltà e sincerità! Tutti dovremmo dire queste parole!!! Perché abbiamo bisogno di essere aiutati nel credere: "Credo, aiutami nella mia incredulità" (Mc 9,24). Però continua: "...quando mi ha fatto il miracolo, alla Madonna ci ho creduto ancora di più". Il miracolo serve per credere, per risvegliare la fede. Gesù diceva: "Se non compio le opere del Padre mio, non credetemi; ma se le compio, anche se non volete credere a me, credete almeno alle opere, perché sappiate e conosciate che il Padre è in me e io nel Padre" (Gv 10,37-38). Forse è questa la sostanza del miracolo, forse non è la guarigione in sé, ma è la fede...

E se dovesse essere una guarigione naturale? Il bambino ci risponde così: "credici nel miracolo, perché Lei c'è sempre, e ad ogni punto ti vuole aiutare". In fondo, se sappiamo questo, cosa ci importa se l'intervento è stato naturale o soprannaturale?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://cool.altervista.org
giulybon

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 179
Età : 28
Localizzazione : enna...sicilia orientale
Data d'iscrizione : 04.06.08

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Lun Lug 07, 2008 7:32 pm

mauro hai fatto un discorso bellissimo! Embarassed
è straordinario come questo bambino possa diventare esempio di testimonianza per tutti noi!
è proprio la sua umiltà che ci spinge ad aprire veramente gli occhi e a reagire a qualsiasi cosa con gli occhi della fede...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mary

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 284
Età : 33
Localizzazione : Picinisco (Fr)
Data d'iscrizione : 28.05.08

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Lun Lug 07, 2008 10:33 pm

mauro sono proprio belle le cose che hai scritto......io purtroppo nn riesco a vedere il video che ho la linea lenta...
ma mi affido alla vostra testimonianza.......
è una notizia stupenda..magnifica....anche se da prendere con cautela......ma ricordiamoci sempre che Dio ci manda dei segnali per la nostra salvezza........

mauro quando dici che i miracoli nn sono le guarigioni..ma la fede....dici una cosa che io ho scoperto con dolore in questo anno......
e non posso dire altro che è la piu grande verità!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
m.rosaria

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 503
Età : 46
Localizzazione : Sora (FR)
Data d'iscrizione : 12.09.07

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Mar Lug 08, 2008 2:14 am

Bernadette, durante le 18 apparizioni della Vergine, a volte chiedeva dei segni alla Mamma o compiva gesti (come aspergere la Bianca Signora con l'acqua santa) per avere conferma che quanto stesse accadendo "provenisse dal Cielo"... non tanto per se stessa, piuttosto per coloro che non credevano a ciò che lei diceva... Quando "Aquerò" (Quella), così come la piccola veggente chiamava la Vergine, le ha rivelato il suo nome (Que soy era Immaculada Councepciou) e la fanciulla inconsapevolmente ha ripetuto, si sono aperti "gli occhi" di tanti cuori....

...Stupendo il parallelismo che Mauro ha fatto tra la guarigione di Giuseppe con il miracolo del cieco di Gerico (anche se nel caso di Giuseppe per parlare di miracolo bisogna ancora aspettare)..
..Gesù, nell'annuncio del Regno di Dio, compiva questi gesti straordinari (miracoli) per dare dei segni alle persone e proprio nel caso del cieco di Gerico ha donato a quest'uomo la luce "degli occhi" per la "conversione" del cuore...

...Pensando a Giuseppe... alla sua purezza.. credo che lui sia stato un semplice strumento tra la Mamma e noi... e come la piccola Bernadette ripeteva le parole pronunciate dalla Vergine... Giuseppe continua a dire a tutti noi "io vedo"... aprendo "oggi" gli occhi dei nostri cuori... e illuminando con la luce dei suoi occhi... il nostro cammino di fede.
flower I love you flower I love you flower
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
StefanoP

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 297
Età : 39
Localizzazione : Villaputzu(CA)
Data d'iscrizione : 17.06.08

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Mar Lug 08, 2008 9:31 am

....Senza parole.... Sad Basta come emozione??? non so veramente che dire!!!!!!!!!!!
Avete detto tutto voi silent
Mauro mi complimento con te,perchè ogni volta riesci a riassumere gli argomenti in modo particolare ed con frasi veramente penetranti...
....Una signora quest'anno a Lourdes mi disse che la vera malattia non è nella parte fisica, ma nell'anima...e quindi come dice Mary Wink ,la fede è il più grande miracolo e tutto il resto viene da solo....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
TONCY

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 323
Età : 54
Localizzazione : TORINO
Data d'iscrizione : 12.09.07

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Mar Lug 08, 2008 12:16 pm

Quoto, Stefano!

A Lourdes, il vero miracolo è la conversione dei popoli! I miracoli fisici sono solo segni visivi. In quel momento Dio attraverso i segni ci aiuta ad aprire gli occhi, ad innamorarci di Lui. Il vero miracolo, sapete qual è? Fidarsi di Dio, amarlo in ogni momento del nostro quotidiano con i nostri cari, al lavoro, a scuola. La preghiera e l'Eucaristia sono le fonti d'approvigionamento per poter vivere in Dio. Non è facile, lo so, lo dico io che faccio fatica ad amarlo, nonostante le prove, nonostante le grazie. Noi dovremmo amarlo così come siamo, Gesù è venuto per sanare i peccatori e noi dovremmo seguirlo.

Ciao.

_________________
TONINO & POMPEA
------------------------------------------------------------
La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà». [Gv 2,5] da Le nozze di Cana
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.lourdes-italia.it
TONCY

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 323
Età : 54
Localizzazione : TORINO
Data d'iscrizione : 12.09.07

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Mar Lug 08, 2008 12:48 pm

Pensate ragazzi, la Sicilia non è nuova a questi eventi.

Leggete questa nota di Renzo Allegri (giornalista e scrittore molto interessato alle vicende di Lourdes) sull'ultima miracolata italiana:

La quinta italiana guarita a Lourdes si chiama Delizia Cirolli. È una giovane e graziosa signora di 39 anni. Vive a Paternò, in provincia di Catania, con il marito e fa l'infermiera. All'inizio del 1976, quando era appena undicenne, fu colpita da un tumore osseo alla tibia destra. Un destino crudele l'attendeva, e una morte precoce. Nel tentativo di fermare il male, che procedeva con rapidità, i medici avevano consigliato l'amputazione della gamba. Il padre di Delizia, disperato, decise di portare la figlia a Lourdes. Non aveva i soldi per il viaggio, ma i suoi concittadini lo aiutarono. "Andammo a Lourdes nell'agosto del 1976", ricorda Delizia. "Non volevo bagnarmi nella piscina perché avevo paura dell'acqua. Mi convinse una suora. Tornai a casa senza alcun risultato. Anzi, le mie condizioni peggiorarono. Ma una mattina, nel dicembre 1976, mi venne voglia di alzarmi. Chiamai mia madre e dissi che volevo andare a trovare una cugina. In famiglia tutti mi guardarono spaventati. Erano mesi che non mi alzavo dal letto. Cominciai a stare bene. Ripresi a camminare. Non sentivo più i dolori alla gamba. Venni ricoverata per dei controlli e i medici constatarono che del tumore non c'era più traccia". II miracolo di Delizia Cirolli venne riconosciuto dalla Chiesa nel giugno del 1989.

_________________
TONINO & POMPEA
------------------------------------------------------------
La madre dice ai servi: «Fate quello che vi dirà». [Gv 2,5] da Le nozze di Cana
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.lourdes-italia.it
Antonella (FR)

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 537
Età : 30
Localizzazione : Frosinone
Data d'iscrizione : 27.05.08

MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   Sab Lug 19, 2008 2:52 pm

ascoltare il bambino che parla della Mamma...vedere un bambino di 10 anni che ha Fede..io mi sono davvero emozionata guardando il video ma soprattutto ascoltando le parole pronunciate dal bambino di Gela, un bambino che forse a tutti noi ci ha insegnato qualcosa, ci ha suggerito qualcosa..pregare, credere.. Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: un regalo migliore non poteva esserci :D   

Tornare in alto Andare in basso
 
un regalo migliore non poteva esserci :D
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Emosa (Emiliano) - Ilafabila.....il regalo di compleanno!
» oggi mi è arrivato il regalo di natale di mio suocero... from japan
» A - Idee regalo commestibili
» Prendi una canzone triste e rendila migliore
» Regalo per i 18 anni del mio Moroso :)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: SEZIONI :: SEZ. SICILIA ORIENTALE-
Andare verso: