Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 canzoni per gli amici lontani

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
vivy

avatar

Femminile
Numero di messaggi : 44
Età : 36
Localizzazione : sassari
Data d'iscrizione : 16.07.08

MessaggioTitolo: canzoni per gli amici lontani   Gio Lug 24, 2008 5:14 pm

molto spesso conosci persone favolose, che non apprezzi o che trascuri quando le hai vicine!!! poi vanno via....partono in luoghi lontani, cambiano vita e spesso volano in cielo!!!!
Solo allora ti accorgi di quante volte non hai ascoltato le loro parole e magari i loro pianti perchè eri "troppo impegnata" a far chissà che!!!!
Poi di botto.....non ci sono più!!!!!! Finito il cazzeggio,le risate,i pianti,le serate a "non fare nulla", i litigi e gli scleri!!!!!
Una canzone ti riporta a loro!!!!!

"il vero amico non è quello che ti chiama e ti cerca 4000 volte al giorno....ma colui che c'è quando tu piangi, ma sopratutto quando sorridi!!!"



MODENA CITY RAMBLERS - NINNA NANNA
http://i41.servimg.com/u/f41/12/71/85/03/29_07_10.jpg
Camminavo vicino alle rive del fiume
nella brezza fresca
degli ultimi giorni d'inverno
e nell'aria andava una vecchia canzone
e la marea danzava correndo verso il mare
A volte i viaggiatori si fermano stanchi
e riposano un poco
in compagnia di qualche straniero
chissà dove ti addormenterai stasera
e chissà come ascolterai questa canzone

Forse ti stai cullando al suono di un treno,
inseguendo il ragazzo gitano
con lo zaino sotto il violino
e se sei persa
in qualche fredda terra straniera
ti mando una ninnananna
per sentirti più vicina

Un giorno, guidati da stelle sicure
ci ritroveremo
in qualche ancgolo di mondo lontano,

nei bassifondi, tra i musicisti e gli sbandati
o sui sentieri dove corrono le fate
E prego qualche Dio dei viaggiatori
che tu abbia due soldi in tasca
da spendere stasera
e qualcuno nel letto
per scaldare via l'inverno
e un angelo bianco
seduto vicino alla finestra



MODENA CITY RAMBLERS - LA STRADA
http://i41.servimg.com/u/f41/12/71/85/03/100_0610.jpg
Di tutti i poeti e i pazzi
che abbiamo incontrato per strada
ho tenuto una faccia o un nome
una lacrima o qualche risata

abbiamo bevuto a Galway
fatto tardi nei bar di Lisbona
riscoperto le storie d'Italia
sulle note di qualche canzone.

Abbiamo girato insieme
e ascoltato le voci dei matti
incontrato la gente più strana
e imbarcato compagni di viaggio
qualcuno è rimasto
qualcuno è andato e non s'è più sentito
un giorno anche tu hai deciso
un abbraccio e poi sei partito.

Buon viaggio hermano querido
e buon cammino ovunque tu vada
forse un giorno potremo incontrarci
di nuovo lungo la strada.

Di tutti i paesi e le piazze
dove abbiamo fermato il furgone
abbiamo perso un minuto ad ascoltare
un partigiano o qualche ubriacone
le strane storie dei vecchi al bar
e dei bambini col tè del deserto
sono state lezioni di vita
che ho imparato e ancora conservo.

Buon viaggio...

Non sto piangendo sui tempi andati
o sul passato e le solite storie
perché è stupido fare casino
su un ricordo o su qualche canzone
non voltarti ti prego
nessun rimpianto per quello che è stato
che le stelle ti guidino sempre
e la strada ti porti lontano


MODENA CITY RAMBLERS - QUALCHE SPLENDIDO GIORNO
http://i41.servimg.com/u/f41/12/71/85/03/io_e_l10.jpg
Il faro tagliava la notte, un filo d'acqua bagnava la strada
Camminavano insieme in direzione del ponte, da un portone una tromba suonava
Lei guardava in basso le scarpe, tra cicche spente, giornali e lattine
Lui fischiava un vecchio blues e pensava ad una cosa qualunque da dire
Ma non piangere per me, non piangere per me
Perché presto o tardi sai sarò di nuovo qui intorno
Ma non piangere per me, non piangere per me
Ci troveremo ancora sai, in qualche splendido giorno

Una vecchia indiana vestita di giallo li osservava seduta a un balcone
Lei sorrise appena e gettò una moneta al mendicante dal cappello marrone
Lui marcava i passi come Jimmy Dean, masticando una frase d'addio
"Ogni cosa è già fatta, ogni cosa è già detta, quando vedi che il racconto è finito."
Ma non piangere per me, non piangere per me
Perché presto o tardi sai sarò di nuovo qui intorno
Ma non piangere per me, non piangere per me
Ci troveremo ancora sai, in qualche splendido giorno
Il marciapiede era grigio e deserto, nella notte un lampione brillava
Lui la strinse forte al suo fianco, mentre lontano un cane abbaiava
"Era tutto scritto da sempre sai.
Era racchiuso nel mazzo di carte
Che la donna rossa si incontra col fante, ma alla fine il giro riparte"
Ma non piangere per me, non piangere per me
Perché presto o tardi sai sarò di nuovo qui intorno
Ma non piangere per me, non piangere per me
Ci troveremo ancora sai, in qualche splendido giorno
Lei gli disse: "Che il viaggio sia buono"
Lui rispose soltanto: "Lo sarà"


SI CAPISCE CHE MI PIACCIONO I MODENA??????????
al contrario di ciò che pensa una persona a caso (alessio!!!!!!! Wink ) non sono solo canzoni rivoluzionarie......leggete bene questi testi!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
canzoni per gli amici lontani
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le canzoni dell'infanzia
» Amici VIP e torna Sarabanda?
» Giro di vite per i prof di Amici 2010
» Belen: Amici...piu' di prima!
» Vota AMICI!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: UNITALSI IN SIMPATIA :: Quando le Canzoni parlano..-
Andare verso: