Il Forum degli Unitalsiani a Lourdes, Loreto, Fatima, Pompei, S. Pio.. di tutto di più!!
 
Sito  Ufficiale  U.N.I.T.A.L.S.I.Sito Ufficiale U.N.I.T.A.L.S.I.  Webcam GrottaWebcam Grotta  IndiceIndice  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 RISCOPRIRE E RICORDARE GIOVANNI PAOLO II

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 55
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: RISCOPRIRE E RICORDARE GIOVANNI PAOLO II   Mar Set 23, 2008 4:03 pm

VOGLIO APRIRE UN TOPIC SUI PENSIERI E DISCORSI DI SUA SANTITA' GIOVANNI PAOLO II PER NON PERDERE LA MEMORIA DI QUANTO CI HA CONSEGNATO CON LA SUA VITA ED INIZIO CON UNA PARTE DEL SUO DISCORSO DI INSEDIAMENTO AL TRONO DI SUCCESSORE DI PIETRO, DISCORSO CHE ANCORA A DISTANZA DI TANTO TEMPO E' PRESENTE NELLA MIA MENTE E NEL MIO CUORE:

Il nuovo Successore di Pietro nella Sede di Roma eleva oggi una fervente, umile, fiduciosa preghiera: "O Cristo! Fa’ che io possa diventare ed essere servitore della tua unica potestà! Servitore della tua dolce potestà! Servitore della tua potestà che non conosce il tramonto! Fa’ che io possa essere un servo! Anzi, servo dei tuoi servi”.

5. Fratelli e Sorelle! Non abbiate paura di accogliere Cristo e di accettare la sua potestà!

Aiutate il Papa e tutti quanti vogliono servire Cristo e, con la potestà di Cristo, servire l’uomo e l’umanità intera!

[b]Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!

Alla sua salvatrice potestà aprite i confini degli Stati, i sistemi economici come quelli politici, i vasti campi di cultura, di civiltà, di sviluppo. Non abbiate paura! Cristo sa “cosa è dentro l’uomo”. Solo lui lo sa!

Oggi così spesso l’uomo non sa cosa si porta dentro, nel profondo del suo animo, del suo cuore. Così spesso è incerto del senso della sua vita su questa terra. È invaso dal dubbio che si tramuta in disperazione. Permettete, quindi – vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo. Solo lui ha parole di vita, sì! di vita eterna.


GRAZIE A TUTTI PER L'EVENTUALE COLLABORAZIONE
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
orsoyo

avatar

Maschile
Numero di messaggi : 247
Età : 55
Localizzazione : Sassari
Data d'iscrizione : 12.07.08

MessaggioTitolo: Re: RISCOPRIRE E RICORDARE GIOVANNI PAOLO II   Mer Set 24, 2008 4:03 pm

Radicati nella carità evangelica, che riesce a scoprire in ogni fratello infermo o bisognoso l’immagine del Cristo sofferente, i componenti dell’UNITALSI, con crescente e fervido dinamismo, hanno continuato a dedicare le proprie cure ed attenzioni per assistere spiritualmente e materialmente gli Ammalati, dando loro la possibilità di recarsi nei più celebri Santuari, luoghi sacri alla pietà cristiana, per ricevervi i sacramenti, offrire le proprie sofferenze a Dio per il bene della Chiesa e dell’umanità e formare quasi un immenso coro di intensa preghiera, resa più pura e meritoria nel crogiolo del dolore, uniti e solidali alla passione di Gesù Cristo.

Proprio perché i fratelli infermi possano avere la consolante esperienza di tali momenti di interiore letizia, auspico che i membri dell’UNITALSI sappiano dare continuamente, con crescente generosità e disinteresse, il loro tempo, i loro sacrifici, la loro pazienza, manifestando e ricercando sempre la carità.
Sono certo che il contatto col dolore umano, contemplato in una prospettiva cristiana della vita, ha certamente arricchito i componenti della vostra Organizzazione, aprendo ad essi nuovi orizzonti di spiritualità e di solidarietà cristiana con tutti i figli di Dio.

[b]Per questo auguro che nell’UNITALSI siano presenti ed operanti, in maniera consistente e generosa, i giovani, capaci di grandi ideali, di grande dedizione, di grandi sacrifici.[/b]
Che gli anni futuri siano ancor più fecondi di bene, di iniziative adeguate ed adatte alle mutate condizioni sociali, e, specialmente, siano ancora più intensi di disponibilità nel rispondere generosamente alle parole di Gesù: “Ero malato e mi avete visitato” (cf. Mt 25,36), mi avete dato il vostro tempo, la vostra gioia, la vostra bontà, il vostro sorriso, la vostra comprensione!

DAL DISCORSO AL CONSIGLIO DELL'UNITALSI
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
RISCOPRIRE E RICORDARE GIOVANNI PAOLO II
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
In Salus Mentis :: IL MISTERO DELLA FEDE :: Tema Pastorale-
Andare verso: